Gamberini Italia

Camaleontica e tradizionale. Etica e irriverente, mutevole e coerente. Il contrasto dà sapore alla vita, ma non stiamo parlando dell’animo femminile, bensì di un oggetto che lo può simboleggiare: la borsa. È lì che ogni giorno infiliamo pensieri, doveri, aspirazioni. È in quell’oggetto che dondola sulla nostra spalla, che custodiamo e riveliamo la nostra identità.

Storytelling

Gamberini non è solo un brand, ma anche un cognome

Ci piace immaginarla come la firma del pittore sul quadro dopo un lavoro fatto di studio, passione e dedizione. Un brand giovane, nato da pochi anni ma che vuole essere tradizionale, utilizzando un cognome tipico della città in cui nasce, rispolverando i valori di qualità e culto dell’oggetto che con l’arrivo del mass market sono andati persi.

Le borse di Gamberini nascono dal desiderio di lasciare un segno tangibile. I suoi ideatori, dopo anni di lavoro nell’organizzazione di eventi dedicati all’arte, al design e alla cultura italiana, hanno sentito il bisogno di creare un oggetto che rimanesse nel tempo ed esprimesse il Made in Italy in tutta la sua complessità e accuratezza.

La tradizione

Due anni di studio nelle botteghe dei migliori artigiani sono il tempo dedicato al design di due modelli di borse, la ricerca dei materiali, l’esplorazione delle finiture. Un prodotto creato nel tempo e che lo sfida, perché vuole resistere e invecchiare con chi lo indossa.

L’innovazione

Un oggetto che cambia ogni giorno grazie ad un sistema di applique intercambiabili. Ogni borsa è composta da una cornice e tre immagini diverse da applicare, per trasformarla in modo semplice ovunque tu sia. L’applique può rappresentare il tuo quadro preferito, può essere una texture brillante per una serata speciale, può essere una reclame vintage di uno stabilimento balneare della Riviera Romagnola.

L’etica

Un modo unico per non avere mille borse con data di scadenza, una sola borsa, dinamica, che cambia a seconda delle esigenze, durante tutta la giornata. Un prodotto che possa accompagnare nella vita, contro gli sprechi, curato in ogni singolo dettaglio, realizzato in piccola serie da artigiani qualificati che sono sinonimo di garanzia, una promessa mantenuta.

La cultura

La borsa è sempre stata uno status symbol, ma indossando una borsa di Gamberini si diventa un veicolo di cultura, d’italianità, di arte, ma soprattutto si ha la l’opportunità di esprimere sé stessi. Per farlo si possono creare infinite combinazioni con le proprie mani, una dimensione che solo il lavoro artigianale e intellettuale può dare e che rappresenta un valore aggiunto per tutti gli oggetti che nascono in questo modo e li rende infinitamente preziosi.

Le borse Gamberini sono quadri, le noti al primo sguardo, ma ci vuole il giusto tempo per raccontarle e scoprire i segreti che si nascondono dietro al loro fascino.

“Dimmi che borsa usi e ti dirò chi sei”. Gamberini